Come investire? Ecco perché la banca ti snobba!

Quando si parla di come investire soldi tutti sono sempre pronti a darti consigli di ogni tipo, tutti conoscono “la verità”, e soprattutto, tutti sanno cosa è meglio per te. Ho passato un bel po’ di tempo a leggere diversi blog che parlano di investimenti, economia e finanza e sono giunto alla conclusione che la maggior parte di questi non sanno manco di che cosa stanno parlando, figuriamoci che consigli possano mai darti!

Vado direttamente al punto focale dell’articolo in cui parlerò di:

  • Perché le banche ti snobbano?
  • Cosa fare per investire
  • Una cosa che mi è accaduta in passato!
  • L’importanza di sapersi difendere…

Investire in obbligazioni: come devi comportarti con le varie tipologie!

Oggi ti voglio parlare di tutto quello che devi sapere prima di iniziare ad investire in obbligazioni.

Innanzitutto occorre immediatamente stabilire che le obbligazioni rappresentano i debiti dell’ente che le emette. In pratica, chi mette in portafoglio delle obbligazioni si accolla una parte dei debiti dell’ente e, per tale motivo, e per il conseguente rischio che ci assumiamo, veniamo ricompensati con una cedola periodica.

Esistono 4 tipologie di obbligazioni:

  1. Obbligazioni governative (statali)
  2. Obbligazione corporate (private)
  3. Obbligazioni strutturare
  4. Obbligazioni convertibili

Le prime due categorie, cioè quelle delle obbligazioni statali e quella delle obbligazioni private sono a loro volta suddivise in:

  • Obbligazioni a tasso fisso
  • Obbligazioni a tasso variabile
  • Obbligazioni zero coupon

Questo in base al metodo che utilizzano per distribuire gli interessi.

Le obbligazioni strutturate, invece, forniscono una cedola che è sempre legata al comportamento di un paniere sottostante e può avere diverse clausole che scattano a determinate condizioni.

Le convertibili, infine, possono elargire la cedola sia a tasso fisso che a tasso variabile, e permettono di essere convertite in azioni a scadenze prestabilite.

Dopo questa breve carrellata iniziale vado a illustrare meglio le singole tipologie di obbligazioni.

Investimenti redditizi: cosa scegliere e cosa scartare!

In tempi di crisi e di scarsa crescita economica è fondamentale saper scegliere degli investimenti redditizi per impiegare al meglio i propri risparmi.

 

Questo significa che bisogna sicuramente scartare tutti quegli investimenti che hanno una bassa resa. Mi riferisco in particolar modo a:

  • Conti deposito
  • Libretti postali
  • Buoni fruttiferi postali
  • Certificati di deposito

Inoltre è fondamentale evitare quegli investimenti che sono poco liquidi e ad alto rischio di rimanere incagliati come:

  • Investire in immobili
  • Investire in diamanti
  • Investire all’estero (tramite immobili o real estate)

Già meglio sono gli investimenti in materie prime anche se tuttavia essi oscillano solamente di quotazione in base alla domanda e all’offerta ma non hanno una vera e propria resa.

Quindi, al fine di procedere a degli investimenti redditizi eviterei anche di investire in oro, in argento e in qualunque altra materia prima, tranne che sei capace di effettuare delle accurate analisi del mercato.

Ma allora, su che cosa puntare per degli investimenti redditizi?

Eccoti un elenco di tutto ciò che puoi utilizzare:

Come investire i risparmi? Strumenti finanziari e tecniche da utilizzare

Una richiesta molto comune in un blog come questo dove si parla di investire soldi è sicuramente quella su come investire i risparmi.

Giusto per curiosità sono andato a vedere cosa dicono gli altri blog su tale argomento e non ti nascondo che sono rimasto sbigottito dalle scemenze lette. Mi riferisco a tutti quelli che consigliano di investire nel forex, nelle opzioni binarie, con il trading online eccetera.

Questi tipi di operatività non sono assolutamente adatte ad un risparmiatore. Infatti, chiunque conosca le basi minime della consulenza finanziaria ti confermerà che la prima regola del risparmio è: non mettere mai a repentaglio il capitale che già si dispone!

Se ci fai caso, infatti, stiamo parlando di come investire i risparmi, non di come investire denaro.

Ti potrà sembrare un sofisma ma legislativamente parlando il risparmio è tutelato dalla legge italiana, l’investimento di capitali no… Questo perché il risparmio è il frutto di ciò che le persone mettono da parte dalle loro attività lavorative quotidiane, le quali, giusto per ricordartelo, è tutelato dalla nostra costituzione già partire dall’articolo 1.

Come investire 100 euro al mese? Opportunità inimmaginabili!

Investire 100 euro al mese non è una cosa banale come potrebbe far pensare la modica cifra in oggetto.

Infatti, se una persona ha da investire qualche migliaio di euro può dirigersi su decine e decine di diverse opportunità, ma 100 euro al mese sono veramente una cifra che di primo acchito non permette di fare nulla o quasi…

Questo perché, se compri qualsiasi tipo di titolo in Borsa devi pagare delle commissioni che prevedono un fisso, in genere 6 o 7 euro di minimo, sia in acquisto che in vendita. Significa che tra acquisto e vendita se ne andrebbe circa il 14% in commissioni, un vero e proprio sproposito.

Anche comprare obbligazioni statali diventa impossibile, visto e considerato che il taglio minimo di un BTP è ad esempio di 500 euro, ed in ogni caso ciò non toglie il problema delle commissioni.

Investire in bitcoin

 

Negli ultimi anni è cresciuta molto la moda del investire in bitcoin, e ovviamente mi hanno fatto svariate richieste riguardo un mio articolo su questo argomento.

Bene, ho deciso di accontentarvi dicendo tutto quello che so sui bitcoin e su come prevedo evolverà la questione in futuro.

In questo articolo parlerò quindi di:

  • Cosa sono i bitcoin
  • Come funzionano
  • Come utilizzarli in sostituzione di dollari ed euro
  • Come investire in bitcoin

Come investire i propri risparmi?

Investimento

 

Se stai pensando a come investire i propri risparmi in modo da vederli crescere sei nella pagina giusta per scoprire le migliori strategie di investimento e i relativi rischi.

Il termine investimento indica un’attività posta in essere, con impiego di denaro, da un investitore e volta ad incrementare le proprie risorse e quindi a ricavare un utile.

Chi vuole fare un investimento impegna delle risorse finanziarie al fine di ottenere un reddito o un utile. Per iniziare un investimento quindi hai necessità di impegnare delle somme di danaro, già nella tua disponibilità o prese in prestito da un istituto di credito.

L’obiettivo è quindi avere un guadagno, tuttavia le attività di investimento hanno anche un certo rischio di avere delle perdite. Nella maggior parte dei casi maggiore è il rendimento ottenibile e maggiore è anche il rischio connesso, quindi devi affrontare ogni investimento dopo aver riflettuto bene.

Come funziona bitcoin: vediamo i meandri di questa famosa criptovaluta

Avrai sicuramente sentito parlare spesso di bitcoin, anche perchè se ne sono interessati moltissimo anche i telegiornali convenzionali non appena ha raggiunto delle quotazioni elevatissime. Tuttavia in pochi hanno speso 5 minuti per spiegare bene come funziona bitcoin e il sistema di pagamenti e tracciamento.

Ho deciso quindi di scrivere un articolo specifico su tale argomento sperando di aver fatto cosa gradita.