Investire in monete d’oro: perchè sta tornando in auge

Le varie crisi internazionali che ultimamente stanno imperversando in ogni parte del mondo sta riportando in auge il pensiero di investire in monete d’oro.

Proprio ieri (rispetto a quando sto scrivendo questo articolo), la Catalogna dichiara la sua indipendenza mettendo in crisi la Spagna, la comunità europea ed in generale tutto l’occidente ha immediatamente iniziato a fare pressione su di loro per esorcizzare la paura di un contagio!

La Corea del Nord minaccia attacchi nucleari a destra e a manca, gli USA stanno mandando avanti una nuova caccia alle streghe chiamato Russia gate oltre che un massiccio revisionismo storico chiamato guerra delle statue, il Sud-America e in subbuglio, e così via.

Sono tutte scintille che potrebbero far innescare da un momento all’altro una deflagrazione dai risvolti imprevedibili, soprattutto in campo economico.

Non entro in merito alle questioni e sul fatto che sia positivo o meno che la Catalogna si stacchi o meno, se fa bene L’Europa a voltargli le spalle e cose del genere, perché non è questo il punto. A prescindere da che lato la si voglia guardare, è certo che ci saranno delle conseguenze qualunque sia il risultato che alla fine si otterrà.

Risultato, che a livello economico sarà comunque negativo!

Si innescherà l’incertezza dei mercati, una sicura crisi economica spagnola (a prescindere dall’esito) che contagerà gli altri e di conseguenza ci saranno ripercussioni sull’euro (valuta), sugli spread, la crescita e così via.

Chiaro che in una situazione simile occorre proteggere i propri soldi e puntare decisamente sui beni rifugio.

Quando si parla di beni rifugio alla fine le scelte ricadono sui soliti noti:

  • Immobili
  • Pietre preziose (diamanti)
  • Metalli preziosi (oro e argento)

Investire in immobili è considerato in questi casi piuttosto rischioso, questo perché in caso di crisi i governi possono tassare facilmente i beni registrati tramite delle patrimoniali a cui è difficile scampare.

La scelta ricade quindi sui beni non registrati e al portatore come appunto i diamanti, l’oro e l’argento. Fra queste scelte, tuttavia, investire in diamanti può presentare diversi problemi, come ho evidenziato nell’apposito articolo scritto tempo fa.

Investire in argento ha il problema che ha un basso valore intrinseco rispetto al proprio volume, specie se paragonato all’oro, quindi gli investitori si stanno dirigendo tutti su lingotti d’oro e monete d’oro…

Ma esistono diversi modi di investire in oro, come puoi leggere nell’articolo che trovi seguendo il link. Qual’è quindi il modo migliore di investire in un contesto di crisi internazionali come questo?

Oro finanziario

In genere è il sistema che consiglio sempre per investire in oro, questo perché è facile entrare nel mercato sfruttando gli ETC, tuttavia, in contesti di crisi severe che non si sa chi coinvolgerà ed in che misura, affidarsi a degli istituti finanziari potrebbe essere rischioso.

Inoltre, essendo degli investimenti che si effettuano mediante l’uso di normali dossier titoli possono essere tassati o iper-tassati a piacere dei governi! Si ricadrebbe facilmente nel problema delle patrimoniali…

Lingotti d’oro

Tenere l’oro in mano è sicuramente già meglio, tuttavia con i lingotti si va incontro ad alcune problematiche:

  • Bisogna essere disposti ad investire molti soldi, tranne che ci sia affida a quei lingottini di pochi grammi che però perdono molto valore in acquisto e vendita
  • Rivendere lingotti di pezzatura grossa non è facile
  • Occorre quindi utilizzare dei servizi appositi che però si trovano all’estero

Monete d’oro

In questo caso gli investimenti possono essere molto più contenuti, in genere si va dalle 200 euro alle 1000 euro in base al tipo di moneta scelta.

Questo permette di mettere da parte anche poche monete, magari una ogni tanto, senza dover far ricorso a servizi esterni o mettere mano pesantemente al portafoglio.

Le monete d’oro, essendo facilmente riconoscibili e con sistemi anti-falsificazione intrinsechi, non necessitano di essere controllate e rivalutate come i lingotti (qualora si detengono a casa). Questo permette di rivendere molto più facilmente e perdendo meno denaro nello spread.

Esistono comunque diversi tipi di monete d’oro:

  • Quelle moderne emesse dagli stati attuali
  • Quelle antiche emesse in passato come moneta circolante
  • Quelle moderne emessi da enti privati o da comunità locali in memoria di qualcosa

Le monete d’oro emessi dagli stati attuali, come la sterlina d’oro, i venti dollari d’oro americani eccetera, sono le migliori per investire. Vengono prodotto proprio per questo motivo e quindi sono facile sia da comprare e vendere sia da valutare.

Le monete in oro del passato vanno bene anche, tuttavia li c’è da vendere se non sono dei falsi (anche falsi dell’epoca), e il valore che hanno. Il valore può anche superare il valore intrinseco dell’oro se sono particolarmente rare!

Bisogna quindi essere anche degli esperti numismatici per investire in monete antiche.

Quelle moderne emesse da enti privati e simili hanno il problema di un costo molto spesso superiore al valore intrinseco dell’oro contenuto. Inoltre, non avere uno stato che le emette, con tutti i sistemi di controllo del caso, fa si che possono essere copiate e falsificate facilmente…

Una moneta d’oro privata o da commemorazione rientra in pratica nel classico acquisto di un gioiello con tutto quello che ne consegue.

Concludendo: se bene investire in monete d’oro può essere una cosa “simpatica” e dal gusto rètro, se i tuoi risparmi ed i tuoi investimenti sono gestiti bene non dovresti avere problemi di perdite di capitali dovuto alle crisi. Ok ci possono essere delle flessioni anche marcate, ma se i tuoi investimenti vanno male o pensi possano azzerarsi vuol dire che sai che non stai facendo le cose per il verso giusto.

In questo caso, invece che buttarti sull’oro, con tutti i rischi che possano derivarne anche all’incolumità personale tua e dei tuoi cari (se lo tieni in casa), ti consiglio di imparare a blindare i tuoi soldi imparando a non mettere i piedi sulle mine antiuomo finanziarie che stanno tutte intorno a te.

Ti consiglio di dare un occhiata a ciò che trovi cliccando sul banner qui sotto e solo dopo valuta se è il caso di investire in monete d’oro.

Inserisci un commento