Categoria: Mutui e prestiti

Cosa è la surroga del mutuo e cosa bisogna fare per richiederla?

Surroga mutuo

Introdotta già nel 2007 e successivamente dalla Legge Finanziaria del 2008, nota anche come Legge Bersani, la surroga mutuo è una procedura che consente di trasferire il proprio mutuo da una banca a un’altra a costo zero, permettendo di modificare i parametri del mutuo già contratto.

Ti sarà quindi possibile, facendo una richiesta di surroga mutuo, ridurre notevolmente l’importo della rata mensile modificando i parametri del mutuo in corso, come durata e tasso applicato, e lasciando invariato il debito residuo.

Questo ti permette di trasformare il vecchio mutuo in un’offerta molto più conveniente!

Con la surroga del mutuo ti è possibile ottenere anche una somma di denaro aggiuntiva. Tuttavia, in questa circostanza, la sostituzione del mutuo potrebbe svolgersi tramite una procedura differente dalla tradizionale surroga mutuo e, ovviamente, questa operazione comporterà sicuramente dei costi aggiuntivi.

Solamente nei primi 9 mesi del 2015, ad esempio, i mutui surroga hanno avuto un picco di richieste pari al 60% dei nuovi finanziamenti erogati da banche e istituti di credito. Questo perchè, proprio nel 2015 si è verificato un periodo di costo del denaro molto basso, che ha permesso di ottenre mutui a tassi vantaggiosissimi.

Pertanto i mutuatari, onde sfruttare la maggiore convenienza dei nuovi tassi rispetto a quelli del passato, hanno cambiato il proprio mutuo ipotecario già contratto con uno nuovo tramite, appunto, la surroga del mutuo. Ma come funziona la surroga e chi può richiederla?

Definita anche portabilità del mutuo, la surroga del mutuo consente di trasferire il mutuo acceso presso un istituto bancario presso un’altra banca. Questo può avvenute sia se si trattava di un mutuo ipotecario per l’acquisto di un’immobile, sia che il mutuo fosse previsto per una ristrutturazione.