Giocare in Borsa: come ottenere il massimo delle opportunità!

giocare-in-borsa

Se sei arrivato a leggere questa pagina allora, probabilmente, sei tentato dall’idea di giocare in borsa. Qui di seguito ti illustro cosa dovresti sapere per avere maggiori opportunità di guadagno.

=> Giocare in borsa

Fino a pochi anni fa a giocare in borsa erano solo coloro che avevano finanze abbastanza sostenute e quindi potevano permettersi il rischio di avere delle perdite.

Ti dico fin da subito che non esiste un modo per investire in borsa senza rischi: il rischio è sempre connesso all’attività di investimento finanziario, l’importante è essere capaci di gestirlo limitando le perdite e facendo in modo che i guadagni siano sempre più elevati delle perdite.

Oggi, grazie al trading online, tutti possono giocare in borsa, perché i mercati diventano accessibili. Infatti basta poco per investire ed è possibile avere guadagni anche in fase di recessione, cioè quando i mercati sono in perdita.

Per giocare in borsa non è necessario avere una laurea in economia o conoscenze particolari, ma è necessario affidarsi a un broker, ossia a intermediario finanziario serio, e impegnarsi nel tentare di capire come il sottostante reagisce ai vari avvenimenti.

Giocare in borsa è un’attività che può dare un rendimento altissimo. E’ sufficiente avere un computer, tablet o smartphone, e una connessione internet per fare investimenti 24 ore al giorno per 5 giorni la settimana, sfruttando anche il fuso orario.

Risorse Gratuite

=> Cosa significa giocare in borsa?

Chi gioca in borsa compie operazioni di compravendita oppure, utilizzando le piattaforme per il trading online, esegue investimenti sui movimenti dei prezzi, su prodotti quotati in borsa, come le azioni e gli indici, su materie prime ed ETF.

Tecnicamente sarebbe più esatto dire che giocare in borsa, vuol dire investire nelle azioni, ma il termine “Borsa” nella maggior parte dei casi è utilizzato in modo estensivo e quindi comprende altri mercati oltre quello azionario.

Si usa la locuzione giocare in borsa perché l’investitore sfida se stesso e gli altri, cerca di superare i propri limiti e ottenere quindi un rendimento comprando ai valori minimi e vendendo ai valori massimi.

È possibile giocare in borsa con azioni, materie prime, monete, indici. Scegliendo il trading online non è necessario comprare pacchetti azionari, monete, lingotti e titoli, in quanto si investe solo sui movimenti di prezzi e proprio per questo basta poco per investire.

=> Perché scegliere il trading online per giocare in borsa?

  • Bastano piccole somme per iniziare a investire.
  • Non è necessario attendere molto tempo per conoscere i risultati degli investimenti.
  • Hai la completa gestione dell’investimento senza burocrazia, senza dover entrare in banca e senza aspettare di liquidare la posizione.
  • Potrai guadagnare anche se il sottostante di azioni, materie prime, indici, sono in calo in quanto si opera su derivati e quindi si possono sfruttare i ribassi.
  • Ci sono ottime possibilità di guadagni grazie al rapporto di leva.

Ora probabilmente ti starai chiedendo cos’è il rapporto di leva. Fin dagli inizi della comparsa dei broker per il trading online vi è stato l’obiettivo di fornire uno strumento semplice, alla portata di tutti e che allo stesso tempo desse delle soddisfazioni.

Per far in modo che i trader, pur investendo somme piccolissime potessero avere comunque delle soddisfazioni, è stato inserito il leverage negli investimenti di borsa. Lo stesso permette di guadagnare una somma esponenziale, rispetto a quanto si sarebbe guadagnato senza il rapporto di leva.

Ad esempio se il broker fissa un rapporto di leva 1:100, questo significa che investendo un euro si avranno risultati come se ne fossero stati investiti 100. Attento però, lo stesso meccanismo opera anche in caso di perdite!

Per evitare che il trader si esponga troppo è anche previsto il margine. Si tratta di una quota dei propri fondi che viene bloccata a copertura di eventuali perdite.

Con il trading online è possibile anche fissare uno stop loss. In questo caso si tratta di un limite oltre il quale l’investimento viene chiuso automaticamente. In pratica, questo strumento aiuta a non avere perdite elevate.

Il contrario del meccanismo dello stop loss è il take profit, il quale permette di chiudere una volta raggiunto il massimo profitto ipotizzato quando hai aperto la posizione. Tutti questi piccoli accorgimenti servono a limitare i rischi connessi al gioco in borsa.

=> Giocare in borsa con le azioni

Il mercato azionario è di sicuro uno dei più affascinanti di sempre, anche per il rischio a esso connesso e per la possibilità di domarlo attraverso lo studio dei mercati. Le azioni rappresentano un piccola quota della società emittente, pertanto comprando azioni è come se si comprasse una piccola quota della società.

Le azioni danno diritto sia a partecipare ai dividendi (ovviamente è necessario possederle per un periodo minimo), sia al valore reale delle stesse, cioè è possibile vendere le azioni detenute e ottenere il valore corrispondente.

Il valore delle azioni dipende da numerosi fattori sia inerenti le caratteristiche della società emittente (il patrimonio detenuto, l’utile, gli ammortamenti, insomma l’insieme delle attività e passività della società emittente), sia da dati macroeconomici che dipendono dalla politica economica e dalla situazione economica generale a livello globale.

Per giocare in borsa con le azioni non è però necessario comprare i pacchetti azionari, ma è possibile investire con il trading online attraverso i CFD, ossia i cosiddetti Contract For Difference.

Come il nome stesso dice si tratta di contratti che hanno a oggetto una differenza. Ma quale differenza? Si tratta della differenza di prezzo tra due momenti: il momento iniziale dell’investimento e il momento in cui si decide di chiudere la posizione aperta.

Se decidi di giocare in borsa con il trading online non avrai limiti di tempo, potrai aprire e chiudere posizioni in un brevissimo lasso di tempo: in questo caso si tratta di strategia scalping. Potrai anche decidere di chiudere le posizioni dopo molte ore, a fine giornata, con strategia intraday, o dopo settimane, mesi o addirittura anni.

Ovviamente devi anche valutare quanto ti conviene avere posizioni aperte per molto tempo. I profitti che si possono ottenere con i CFD sono proporzionali alla variazione di valore tra il momento dell’apertura della posizione e il successivo momento della chiusura della stessa.

Una caratteristica peculiare dei CFD è la possibilità di avere dei guadagni anche nel caso in cui le azioni si deprezzino.

Per guadagnare giocando in borsa è bene anche scegliere i titoli più difficili da manipolare, ad esempio quelli delle multinazionali. Infatti i titoli di piccole società emittenti possono subire manipolazioni e azioni poco corrette.

=> Solo il mercato azionario per giocare in borsa?

Il trading online offre una vasta gamma di possibilità di scelta tra mercati in cui investire. Oltre al mercato azionario con i CFD, è possibile investire anche con le materie prime o commodities. Anche in questo caso si tratta del mercato dei derivati, quindi si gioca in borsa puntando su un aumento o una diminuzione del valore del sottostante che può essere oro, argento, petrolio…

È possibile giocare in borsa anche sulle quotazioni delle valute, in questo caso ci si trova nel forex trading (Foreign Exchange Market) ed è necessario operare su coppie di valute, ad esempio Euro/dollaro e capire se una si apprezzerà o deprezzerà rispetto all’altra.

Tra i vantaggi del giocare in borsa con il forex, il più grande mercato globale, vi è l’impossibilità per uno o più operatori da soli di influenzare l’andamento della valuta. Di conseguenza si realizza la concorrenza perfetta in quanto solo domanda e offerta, a loro volta influenzate da fattori macroeconomici, influenzano l’andamento.

Infine, è possibile giocare in borsa con gli indici ed ETF (Exchanged Traded Funds) , cioè panieri di azioni rappresentative dell’economia di un Paese o un settore.

=> Giocare in borsa con le opzioni binarie

Un modo semplice per giocare in borsa è con le opzioni binarie. Come il nome stesso dice è necessario scegliere tra due sole possibilità, delle quali una delle due è sicuramente esatta, mentre invece l’altra è sicuramente sbagliata. Vi è quindi sempre il 50% di possibilità di avere dei guadagni.

È bene entrare nel dettaglio di questa modalità per giocare in borsa. Nelle opzioni binarie è necessario scegliere tra i diversi mercati forex, materie prime (commodities), azioni (CFD), indici. Dopo aver scelto il mercato si sceglie il sottostante, ad esempio le azioni X.

A questo punto è necessario scegliere la scadenza: ci sono diverse scadenze sono predeterminate e partono da 60 secondi, alcuni broker anche 30 o 120 secondi, cinque minuti e multipli.

Dopo aver scelto sottostante e scadenza, si sceglie quanto investire. Anche in questo caso i vari broker scelgono dei minimi, solitamente non alti. Infine si sceglie quale tra le due opzioni previste, secondo il trader, si avvererà entro la scadenza.

Le opzioni binarie principali sono di tre tipi:

  1. Call/put- alto/basso – In questo caso dovrai determinare se entro la scadenza stabilita il sottostante assumerà un valore più alto o più basso, rispetto a quello dell’apertura della posizione.
  2. Range o intervallo – Dovrai stabilire se entro la scadenza il valore resterà o meno entro un determinato intervallo.
  3. Touch/No – Dovrai determinare se entro la scadenza il valore toccherà o meno un determinato ammontare.

Queste sono le tipologie principali ma non mancano variazioni, ad esempio le opzioni building che permettono di costruire l’opzione.

Cos’altro devi sapere sulle opzioni binarie? Una cosa molto semplice, ma importante. Con le opzioni binarie fin da subito sai quale sarà il tuo guadagno nel caso in cui si avveri la previsione fatta.

Il rendimento solitamente è superiore al 70%: un metodo molto remunerativo per giocare in borsa.

Ti ho anticipato che vi è sempre il 50% di possibilità di avere dei guadagni se si decide di giocare in borsa con le opzioni binarie, ma le probabilità aumentano se si ricorre a un’analisi di mercato.

Le tecniche di analisi principali per giocare in borsa sono due:

  • Analisi tecnica – Basata sullo studio dei grafici con gli andamenti del passato. Questa tecnica fa affidamento sul ripetersi nel tempo delle stesse situazioni e si basa sul principio che il prezzo sconta tutto, ovvero è rappresentativo anche di fattori emotivi, politici, economici.
  • Analisi fondamentale – Basata sullo studio dei dati microeconomici e macroeconomici che influenzano il mercato. Ad esempio: disoccupazione, debito pubblico, inflazione, tasso di interesse, patrimonio societario, indebitamento societario, capacità di innovazione.

Analisi tecnica e analisi fondamentale possono essere usate per giocare in borsa non solo con le opzioni binarie, ma anche per le altre forme di trading online.

=> Come giocare in borsa

Ora ti starai chiedendo: ma cosa devo fare per giocare in borsa? Per giocare in borsa e avere dei guadagni devi, prima di tutto, scegliere un broker serio ed affidabile.

Come riconoscerlo? Per prima cosa devi controllare che abbia la licenza per operare. La stessa viene rilasciata da un’autorità pubblica, o meglio dall’autorità pubblica competente nel paese in cui la società che offre il servizio ha sede.

In Italia la licenza è rilasciata dalla CONSOB, ma puoi giocare in borsa in modo sicuro anche con broker che hanno la sede in un altro Paese dell’Unione Europea e quindi con licenza rilasciata da autorità diverse dalla CONSOB.

L’autorità pubblica che emette la licenza assucura, in questo modo, che il broker rispetta le normative dell’Unione Europea, le quali assicurano la trasparenza del broker.

Il broker mette a disposizione delle piattaforme, le quali sono necessarie al trader (ossia a colui che gioca in borsa) per inviare ordini. Anche la qualità delle piattaforme è influente sulla buona riuscita del gioco in borsa, ecco perché devi scegliere un broker con piattaforme intuitive, ricettive e aggiornate.

Sei pronto per giocare in borsa? Non ti resta che provare, magari con una piattaforma demo per le prime operazioni.

Risorse Gratuite

10 Commenti

  1. Jessica
    • Patrizio Messina
  2. Gabriele
    • Patrizio Messina
  3. Stefano
    • Patrizio Messina
  4. info
    • Patrizio Messina
      • BEA
        • Patrizio Messina

Inserisci un commento