Come investire 100 euro al mese? Opportunità inimmaginabili!

Investire 100 euro al mese non è una cosa banale come potrebbe far pensare la modica cifra in oggetto.

Infatti, se una persona ha da investire qualche migliaio di euro può dirigersi su decine e decine di diverse opportunità, ma 100 euro al mese sono veramente una cifra che di primo acchito non permette di fare nulla o quasi…

Questo perché, se compri qualsiasi tipo di titolo in Borsa devi pagare delle commissioni che prevedono un fisso, in genere 6 o 7 euro di minimo, sia in acquisto che in vendita. Significa che tra acquisto e vendita se ne andrebbe circa il 14% in commissioni, un vero e proprio sproposito.

Anche comprare obbligazioni statali diventa impossibile, visto e considerato che il taglio minimo di un BTP è ad esempio di 500 euro, ed in ogni caso ciò non toglie il problema delle commissioni.

Investire in bitcoin

 

Negli ultimi anni è cresciuta molto la moda del investire in bitcoin, e ovviamente mi hanno fatto svariate richieste riguardo un mio articolo su questo argomento.

Bene, ho deciso di accontentarvi dicendo tutto quello che so sui bitcoin e su come prevedo evolverà la questione in futuro.

In questo articolo parlerò quindi di:

  • Cosa sono i bitcoin
  • Come funzionano
  • Come utilizzarli in sostituzione di dollari ed euro
  • Come investire in bitcoin

Come investire i propri risparmi?

Investimento

 

Se stai pensando a come investire i propri risparmi in modo da vederli crescere sei nella pagina giusta per scoprire le migliori strategie di investimento e i relativi rischi.

Il termine investimento indica un’attività posta in essere, con impiego di denaro, da un investitore e volta ad incrementare le proprie risorse e quindi a ricavare un utile.

Chi vuole fare un investimento impegna delle risorse finanziarie al fine di ottenere un reddito o un utile. Per iniziare un investimento quindi hai necessità di impegnare delle somme di danaro, già nella tua disponibilità o prese in prestito da un istituto di credito.

L’obiettivo è quindi avere un guadagno, tuttavia le attività di investimento hanno anche un certo rischio di avere delle perdite. Nella maggior parte dei casi maggiore è il rendimento ottenibile e maggiore è anche il rischio connesso, quindi devi affrontare ogni investimento dopo aver riflettuto bene.

Come funziona bitcoin: vediamo i meandri di questa famosa criptovaluta

Avrai sicuramente sentito parlare spesso di bitcoin, anche perchè se ne sono interessati moltissimo anche i telegiornali convenzionali non appena ha raggiunto delle quotazioni elevatissime. Tuttavia in pochi hanno speso 5 minuti per spiegare bene come funziona bitcoin e il sistema di pagamenti e tracciamento.

Ho deciso quindi di scrivere un articolo specifico su tale argomento sperando di aver fatto cosa gradita.

Usare bitcoin a posto delle valute nazionali?

Come già dibattuto all’interno dell’articolo su come funziona bitcoin, teoricamente, con questo sistema di criptovaluta si potrebbe rappresentare per 300 volte tutta l’odierna ricchezza del pianeta.

Questo significa che da questo punto di vista prettamente matematico si può usare bitcoin come valuta di riferimento mondiale senza rischiare di rimanere “scoperti”.

Alcuni critici rispetto a questa valuta virtuale fa notare che tuttavia la ricchezza del mondo aumenta nel tempo e quindi prima o poi si rischia di rimanere a corto di bitcoin innescando fenomeni deflattivi!

E’ bene precisapere, che l’aumento di ricchezza delpianeta, stando al tasso di crescita che si è avuto fino ad ora, si aggira più o meno nell’ordine del 3% annuo. Questo significa che se da un lato è vero che ad un certo punto la ricchezza finirebbe col superare il quantitativo di bitcoin rappresentabile innescando un forte deflazione valutaria, esso non si verificherà prima di diversi secoli (per non dire millenni).

Investimenti finanziari sicuri: quali sono i principali?

Investimenti

Chi non vorrebbe fare degli investimenti finanziari sicuri per provare a vivere di rendita o almeno avere dei buoni guadagni per una vita più agiata?

Nessuno, e se sei arrivato in questa pagina vorresti anche tu una vita più comoda. Ecco qualche informazione in più.

Gli investimenti possono essere distinti in due macro categorie: investimenti finanziari e investimenti in attività d’impresa.

In questo secondo caso gli investimenti sono dedicati all’esercizio dell’attività d’impresa stessa ed il reddito può essere classificato, quindi, come reddito da lavoro.

In questo articolo ti parlerò invece degli investimenti in attività finanziarie.

Prima di passare alle varie forme per gi investimenti finanziari è necessario tracciare una piccola sintesi sulle condizioni attuali del mercato.

In primo luogo occorre sottolineare che le politiche della Banca Centrale Europea sono, da sempre, poco favorevoli agli investimenti in attività finanziarie, perché preferiscono dar supporto all’imprenditoria. I tassi di interesse sono quindi mantenuti costantemente bassi.

Inoltre è stato adottato in modo massiccio il quantitative easing, misura volta a far circolare più denaro, immettendo liquidità per sostenere l’economia. Queste due misure rendono poco favorevoli i guadagni a chi vuole investire i propri soldi in attività finanziarie.

 

Investire in ETF: conviene davvero?

ETF

 

Se desideri investire in ETF e cerchi una guida completa e allo stesso tempo semplice, allora continua a leggere perché potrai scoprire una fonte di investimento alternativa.

La sigla ETF sta per Exchange Traded Fund che in italiano vuol dire Fondo Indicizzato Quotato.

L’ETF è un prodotto finanziario che possiamo considerare come un ibrido tra un fondo comune di investimento e le normali azioni. Si tratta infatti di uno strumento il cui intento è quello di avere le migliori caratteristiche di entrambe queste forme di investimento.

In Italia la regolamentazione risale al 2002 e la loro crescita è stata abbastanza repentina, questo perché gli ETF offrono a tutti la possibilità di avere dei guadagni senza mancare di sicurezza e trasparenza. Questo in quanto è sempre possibile conoscere anche il paniere dei titoli finanziari compresi nel fondo stesso.