Stai cercando informazioni per investire in modo sicuro anche quando l’economia sembra un mare in tempesta?

“Esperto di investimenti svela segreti e tecniche per guadagnare anche se hai pochi soldi e se c’è crisi!”

Leggi questa lettera fino in fondo per scoprire cosa devi fare e perché nessun promotore finanziario e nessuna banca ti dice mai la verità…

Ciao,
mi chiamo Patrick DeWatt (alias Patrizio Messina) e sono stato per anni un consulente finanziario.

Se stai leggendo questa lettera è probabile che stai cercando informazioni per investire in modo sicuro i tuoi soldi e proteggerli da tutti i problemi economici e finanziari, che giornalmente, i politici citano al fine di fare propaganda politica.

Scommetto che spesso ti spaventi a sentire le catastrofi che annunciano … E fai bene!

Ti devi spaventare veramente.

Non fare l’errore comune di pensare che magari stanno facendo i catastrofisti e che il rischio è del tutto ipotetico o comunque estremamente raro.

Attacchi speculativi, bail-in, crisi, truffe. Sono ormai eventi all’ordine del giorno, e soprattutto, sono cose estremamente reali e che non puoi assolutamente sottovalutare!

Il problema è che i dispensatori di consigli in TV non hanno a cuore i tuoi interessi ma solo i loro.

Ai politici interessa solamente il voto. Ottenuto il voto, quello che ti capita immediatamente dopo a loro non interessa…

I grandi economisti che vedi in TV, quelli che nell’ambiente chiamiamo “i grandi soloni”, gli interessa solamente che tu ti spaventi al fine di convogliare i tuoi soldi all’interno del loro “tritacarne”.

Così possono giocare a fare i grandi speculatori contro le nazioni ed i popoli che non si adeguano alla loro volontà.

Per fare questo finanziano partiti, pagano “esperti” ed opinionisti, mettono a libro paga giornalisti, professori universitari, attori, cantanti, sportivi e chiunque reputano in grado di influenzare e piegare la mente dei risparmiatori.

Non a caso i risparmiatori nel gergo bancario vengono chiamati “il parco buoi”. Perché li sposti dove vuoi…

E a tal proposito utilizzano i numerosissimi impiegati della Banca per consigliarti i “migliori” prodotti per te.

“Vabbè, ma io ho un amico in Banca che mi da i consigli giusti”

Non dubito che hai un amico in Banca, e magari è anche il tuo migliore amico.

Purtroppo, avere un amico in Banca serve a poco o nulla!

Non bisogna mai dimenticarsi che chi lavora in Banca è un dipendente. Questo significa che deve eseguire gli ordini che gli impartiscono i superiori.

Lo so perché anch’io ero un dipendente di Banca e so come funzionano le cose nelle Banche…

Se dai vertici della Banca arriva l’ordine di piazzare una determinata obbligazione o qualunque altro tipo di prodotto finanziario, tutti i consulenti lo DEVONO fare.

Ti fissano dei budget da raggiungere e li devi raggiungere. Se non lo fai, quella è la porta di uscita!

Se poi la Banca è in forte crisi e si rischia la chiusura, per i dipendenti piazzare il prodotto diventa una questione “di vita o di morte”. Se non ci riesce, non solo viene licenziato, ma verranno licenziati tutti e quindi è fortemente motivato a farlo e si viene a creare un clima di sospetto reciproco.

Basta pensare alle scene accadute per il fallimento della Banca Etruria. Oppure, se vai un po’ più indietro nel tempo, ricorderai sicuramente il caso dei bond Parmalat, oppure quello dei bond argentini.

Poi nei telegiornali c’erano tutte le persone che dicevano che non se lo aspettavano in quanto il direttore era amico loro, oppure il consulente che gli aveva rifilato la sola era il cognato, eccetera.

Nessuno è al sicuro!

Specie nel nostro paese in cui un posto di lavoro in Banca è diventato un miraggio.

Pensi veramente che un consulente lasci il proprio posto fisso in Banca per consigliare bene un amico mettendosi contro gli ordini dei suoi superiori?

Un paese in cui la gente fa carte false e cerca pure le raccomandazioni per avere un posto fisso!!!

A te l’ardua sentenza…

Io l’ho fatto. Non ho voluto sottostare ad alcuni ordini e me ne sono andato dalla Banca in cui lavoravo.

Non mi avevano detto di piazzare prodotti “truffa”, tuttavia non mi piacevano alcuni comportamenti e alcuni target che mi venivano fissati, in quanto questi mi limitavano le strategie di investimento che volevo applicare con i miei clienti.

Mi hanno preso tutti per pazzo quando ho lasciato il posto!

In particolar modo perché l’ho fatto in Sicilia in cui, di certo, i posti buoni non abbondano…

Lo so che cosa stai pensando:

“Ma se non posso fidarmi di nessuno non ho speranza!”

E’ vero che non puoi fidarti dei consigli dei consulenti, tuttavia nulla di vieta di sfruttarli a tuo piacimento.

Mi spiego meglio.

Quando vai in Banca a parlare con un consulente, in genere vai a prendere consiglio su cosa fare con i tuoi soldi per farli fruttare o per metterli al sicuro.

A questo punto il consulente ti consiglia delle soluzioni, che nella stragrande maggioranza dei casi, la gente accetta supinamente senza farsi domande.

Loro confidano su questo atteggiamento.

Ma non è un obbligo che la trattativa si svolga in questo modo!

Il consulente, infatti, può solo consigliare ma tu te ne puoi anche fregare dei suoi consigli.

Se gli dai un ordine, tipo, “voglio che mi prendi questo prodotto o questo strumento finanziario”, lui non può non eseguire l’ordine!

Magari te lo sconsiglierà facendo un po’ di terrorismo psicologico. Quello tanto amato da chi lavora nella finanza. Ma più di questo non può fare.

Non può obbligarti a prendere quello che dice lui e non può non eseguire gli ordini del cliente.

Quindi a questo punto il consulente della Banca diventa un semplice raccoglitore di ordinativi.

Poi magari, per cortesia personale, lo stai un po’ a sentire quello che ha da dire. Ma alla fine declini la sua offerta e gli dici che vuoi fare un’altra cosa. STOP.

Certo rimarrà spiazzato in quanto sono pochi i clienti che sanno cosa fare. Ma questo non è un tuo problema…

Logico che per fare questo occorre che tu sappia cosa fare già prima di recarti in Banca, altrimenti ti muoveresti a vanvera.

Muoversi a vanvera o a sensazione è una cosa molto rischiosa!!!

A questo punto starai pensando qualcosa come:

“Facile a dirsi difficile a farsi”

Inutile nascondersi dietro ad un dito.

Sapere cosa fare nelle varie situazioni è abbastanza complicato.

Però non è così complicato come si crede comunemente.

In fin dei conti quello che devi imparare a fare è gestire le tue finanze, non è che devi sostituire il presidente della Banca centrale o il ministro dell’economia. 🙂

Non devi imparare a fare la contabilità aziendale, capire tutti i processi macroecomici, gestire le politiche monetarie, eccetera…

Devi solo capire il rischio intrinseco dei vari strumenti finanziari e dei prodotti per il risparmio che ci sono nel mercato.

Sapere che tipo di strumento è più o meno adatto a risolvere i vari tipi di problemi che puoi ritrovarti ad affrontare.

Saper analizzare la tua situazione patrimoniale e reddituale.

E a questo punto la soluzione vien da se!

Magari ti potrà sembrare che fare le cose che ho elencato siano lunghe e laboriose, ma volevo farti riflettere su un particolare.

Quando sono entrato in Banca per fare il consulente, benché fossi già competente in materia in quanto ero già un investitore semi-professionista, ho dovuto affrontare il processo di formazione che la Banca organizzava per tutto il personale che doveva diventare consulente finanziario.

Bene.

Magari immagini mesi e mesi di studio chino sui libri per imparare a fare le consulenze al meglio.

Si come no…

Allora, ti dico come si fa la formazione per i consulenti finanziari.

Innanzitutto, il processo di formazione dura solo 3/4 mesi e impegna, si o no, un paio di ore per volta due o tre volte la settimana.

Secondariamente, il 90% del tempo è impiegato per insegnare ai consulenti a piazzare i prodotti della Banca in questione.

Cioè a fare le simulazione di vendita, che consiste, in buona sostanza, in tecniche per rispondere alle domande del cliente dirigendolo sempre verso il prodotti che ti vogliono vendere.

Alla fine del corso i “consulenti” hanno imparato a memoria tutti i discorsi che devono fare e a rispondere alle varie domande che i clienti gli faranno.

Che poi sono sempre le solite 10/12 domande…

Il 10% del tempo viene effettivamente impiegato per insegnare la parte più tecnica.

Ma, se consideri che il corso dura circa 100 ore e solo il 10% di questo tempo è impiegato per la parte tecnica, vuol dire che solo 10 ore in totale riguarda la consulenza finanziaria.

Bene, a te interessano le informazioni contenute in queste 10 ore di corso bancario.

Ma in realtà c’è altro che devi sapere.

In queste ore sono comprese anche le ore dedicate alla deontologia professionale.

Infatti, l’iscrizione all’albo dei promotori finanziari prevede domande sulle leggi e sulla deontologia professionale.

Non si fa il test sulle capacità dei candidati a fare bene il mestiere di consulente!

Quindi la parte tecnica vera e propria è ancora meno di quelle già poche ore dedicate alla tecnica.

“Ma, mi stai dicendo che non sanno fare niente?”

E’ brutto dirlo, ma spesso è proprio così!

Ovviamente ci sono quelli molto preparati, in quanto, essendo appassionati alla materia hanno studiato molto tempo la disciplina per i fatti loro.

Ma sono pochi quelli che studiano finanza per passione.

Gli altri lo fanno per prendersi uno stipendio e fanno solo lo stretto ed indispensabile per guadagnarsi la pagnotta.

Non gli frega nulla di consigliare al meglio il cliente o mettersi contro la sua Banca per difendere i clienti…

Anzi ti dico una cosa che sanno in pochissime persone capitata al sottoscritto.

E’ dal 2009 che sono presente nel mercato con un corso di finanza personale che ho aggiornato nel tempo.

Un giorno, parlando con un collega che ancora lavora in Banca, è uscito il discorso dei miei corsi.

Con sorpresa ho intuito che sapeva del mio corso ma non l’aveva comprato.

Siccome mi stava particolarmente simpatico e mi aveva fatto anche dei favori, decisi di regalargli gli accessi al corso.

Poi gli dissi: “così mi dai una tua opinione e magari mi lasci una recensione”.

Lui non volle il corso.

A questo punto io aggiunsi che glie lo stavo regalando e che non volevo soldi da parte sua.

Ma lui non lo voleva lo stesso perché aveva paura che lo scoprissero i suoi superiori e che lo licenziassero!!!

Io trasecolai.

In che senso lo vengono a sapere i tuoi superiori?

Intanto che cosa glie ne frega a loro se guardi il mio corso? E poi, mica è un reato imparare qualcosa o sapere l’opinione di un’altra persona.

A questo punto, per farla breve, ti dico come è finita la discussione.

In pratica, la Banca, due anni prima aveva mandato una circolare interna in cui intimava di non comprare o visionare il mio corso, ne quello di altri autori, perché va contro la filosofia del loro business…

Tradotto per i non addetti del settore: non vogliono che i loro dipendenti aprano gli occhi e si accorgano che stanno rifilando delle “sole” a molti risparmiatori!

Insomma, scopro che sopra la mia testa pende una “fatwa bancaria”…

La fatwa, se te lo stai domandando, è in pratica una sentenza di condanna a morte per blasfemia emanata dagli ordini religiosi islamici.

Ovviamente, per fatwa bancaria si intende una terra bruciata che le banche ti fanno attorno perché diventi “scomodo”.

Significa che se mandassi un curriculum per farmi assumere di nuovo da una Banca questo lo cestinerebbero all’istante.

Da quel momento in poi ho cercato di fare attenzione ad alcuni segnali o a delle situazioni a cui prima non davo peso o non notavo affatto.

In genere dopo un mesetto che la gente compra il mio corso chiedo sempre una recensione o un opinione sul corso.

Giusto per sapere se gli è piaciuto, se trovano che ci sono parti poco chiare o se pensano che debba parlare di altre cose aggiuntive.

E’ così che poi faccio gli aggiornamenti. Se in molti mi dicono di approfondire un certo discorso, alla prima occasione approfondisco e mando gli aggiornamenti a tutti.

Poi, se la recensione è particolarmente bella, nel senso che è ben articolata ed esposta in modo ottimale, chiedo se gli va bene che pubblichi in un articolo o in una newsletter questa loro recensione.

Ovviamente, in questo caso, la recensione va fatta mettendoci la faccia, il nome e la città di residenza.

Altrimenti me le potrei anche inventare le testimonianze…

Ovviamente, le recensioni fatte bene sono spesso di colleghi, ma poi notavo che loro davano l’ok alla pubblicazione ma volevano rimanere rigorosamente anonimi!

Prima non ci davo molto peso, pensavo fosse per timidezza o qualcosa del genere, ma da quel giorno ho capito come mai non volevano pubblicare le recensioni mettendoci la faccia.

Probabilmente hanno paura di ritorsioni!

Le Banche hanno i loro motivi per agire così, benché, secondo me, è molto stupido farlo.

Loro pensano, che se i consulenti scoprono la verità, sarà poi impossibile fargli piazzare alcuni tipi di prodotti ai loro clienti…

Perché una cosa va detta in difesa dei promotori e dei consulenti di banca: la maggior parte di quelli che rifilano un prodotto truffa ai loro clienti, spesso non sanno che cosa stanno combinando!

Eseguono un’ordine senza capire o sapere che stanno rovinando il cliente.

Per questo poi nei telegiornali ci sono quelle interviste ai risparmiatori che hanno perso tutto con i vari prodotti finanziari, lamentarsi che non lo credevano possibile e che il consulente era un loro amico di vecchia data o addirittura un parente!

Perché il problema è, che la gente è in grande maggioranza, intrinsecamente onesta.

Moltissimi consulenti finanziari si rifiuterebbero di piazzare volutamente delle “sole” ai clienti se fossero coscienti di quello che potrebbe accadere. Magari pensano erroneamente che il prodotto non è un granché e lo piazzano in quanto pensano che al più non li farà guadagnare, ma non pensano che può essere totalmente distruttivo.

Quindi, se rimangono nell’ignoranza, si bevono la versione di vendita della Banca e lo piazzano senza inibizioni.

Poi, anche dovessero accorgersi della cosa non possono più tornare indietro.

Quelli che truffano volontariamente le persone, fortunatamente, sono poche.

“Ok, ma perché dovrei fidarmi di te? Chi sei?”

Sono lieto che mi fai questa domanda. Significa che stai iniziando a capire come girano le cose nel mondo finanziario.

Potrei dirti un sacco di cose su di me, ma non lo farò.

Non lo faccio in quanto chiunque poterebbe dire qualunque cosa per far credere di essere competente. In internet sono tutti esperti di qualunque cosa…

Quello che farò, invece, è fornirti qualche spunto di riflessione, poi ti presenterò il corso, ed infine sarai in grado di farti un’opinione su di me in modo autonomo.

Inizio quindi a fornirti alcuni elementi su cui riflettere.

Ho poc’anzi detto che facevo il consulente finanziario ma che non lo faccio più. Ormai da anni faccio consulenza strategica aziendale, mi occupo quindi di tattiche e strategie per lo sviluppo economico delle imprese.

D’altro canto, se facessi ancora il consulente finanziario per una banca non potrei aiutarti aprendoti gli occhi!

Mi licenzierebbero seduta stante…

Questo significa che per vivere ho già un buon lavoro e guadagno bene, non è che aspetto te che mi compri il corso per campare.

Ne tanto meno sono interessato a convincerti su qualche cosa piuttosto che qualcos’altro in modo da guadagnare dalla stipula di un contratto o cose simili.

Qualunque cosa deciderai di fare dopo aver letto fino in fondo questa lettera, sia che tu proceda a seguire i miei consigli, sia che decidi volontariamente di ignorarli, a me non cambia niente.

Non ti preoccupare che non mi offendo, non me la prendo con te, non mi incazzo, ne tanto meno ci rimango male!

Sono solo uno della finanza permaloso che ti applicherà una fatwa bancaria e non ti farò avere più un mutuo, un finanziamento o un posto in banca … Hahahaha, Sto scherzando ovviamente 🙂

Se non ci credi, al fatto che a me non cambia nulla, ti posso solo dire che nel mondo delle imprese si fanno consulenze molto costose… Cioè, una consulenza ad un’azienda viene pagata con cifre che chi fa consulenza finanziaria a privati non vedrà mai!

Quindi, stare qui a perdere tempo a convincerti a prendere il mio corso o a seguire i miei consigli non è nel mio interesse perché potrei guadagnare di più facendo altro.

Vuoi sapere perché lo faccio?

Qui potrei fare la parte del missionario della finanza o di quello buono che lo fa per aiutare la gente.

Si, mi piace aiutare la gente, e per questo che ho anche un blog e faccio pure diversi filmati che pubblico su youtube dove fornisco consigli gratuiti.

Ma non è questo il motivo principale per cui ho messo in piedi questo sito internet.

Lo faccio principalmente per due motivi, e te li dico anche se magari mi prenderai per una persona un po’ frivola:

Il primo motivo è che mi piace essere riconosciuto per strada quando esco.

Da quando ho pubblicato questo corso nel 2009, sempre più frequentemente capita che mi fermino per chiedermi se per caso sono quello che fa i corsi sulle consulenze finanziare 🙂

Magari non ricordano neanche il nome del corso, e spesso nemmeno il mio, ma si ricordano della mia faccia.

Purtroppo con il mio lavoro di consulente aziendale e con i relativi corsi che ho registrato appositamente per le aziende non vengo riconosciuto da nessuno, e quindi, per puro e semplice edonismo personale devo continuare a sviluppare il discorso della finanza personale che è un argomento che viene visto da molte più persone.

Il secondo motivo per cui pubblico un corso sulle consulenze finanziare è che voglio fargliela pagare a quelli che mi hanno fatto la fatwa bancaria!

Come si permettono!!!

Io li distruggo, altro che storie…

Te l’ho detto che rischiavo di sembrare un po’ frivolo, ma ho pensato che era meglio dirti la verità piuttosto che spararmi qualche posa da politico che lo fa per il bene della gente.

Il bene lo faccio con piacere, ma non era una molla sufficiente a farmi investire tutto questo tempo e queste energie.

Ora, però, veniamo al corso!

In cosa consiste il corso Investire da Zero?

So bene che non hai tempo per diventare un esperto di economia ne tanto meno ti interessa diventare un consulente finanziario.

Ho quindi pensato a questo corso come una guida che ti permetterà di centrare l’obiettivo senza perderti in fronzoli o in teorie economiche di difficile comprensione.

Innanzitutto ho suddiviso il corso in aree tematiche.

C’è una sezione che parla delle obbligazioni, una che parla delle azioni, una delle assicurazioni, una dei prestiti, una dei mutui e così via.

Quindi una sezione per ogni specifica esigenza che come comune risparmiatore o investitore non professionista ti può capitare di affrontare.

Per ognuno di questi argomenti propongo uno o più video dove vado ad introdurre lo strumento finanziario e spiego di cosa si tratta e come funziona il mercato ad esso collegato.

A questo punto, una volta che sai come funzionano i vari strumenti finanziari sarai in grado di capire facilmente i video successivi dove spiego come risolvere i vari problemi.

Alla fine, per ogni tipo di problema che ti capiterà di dover affrontare sarai in grado di stabilire quale strumento finanziario è più idoneo utilizzare e in che misura.

Il corso si completa con le linee guida per affrontare un’intera consulenza finanziaria.

Cioè sarai in grado di farti da solo una consulenza finanziaria oppure farne una a qualcun altro.

Ovvio che non ti insegno a piazzare i prodotti finanziari e a fare il consulente per mestiere, non è questo lo scopo di questo corso, ma sarai in grado di dare il consiglio giusto ad un amico se ti domanda un parere.

Investire da zero

(Periodicamente aggiornato!)

Scopri come investire con successo anche se sai zero di finanza e hai pochi soldi!

Da tempo ho preso coscienza che bisogna gestire da soli i proprio soldi, pochi o tanti che siano, e non farli gestire ad altri, specie in questo periodo storico.

Rivolgendosi in banca/assicurazioni e simili ho avuto la netta sensazione che tendessero a offrire prodotti solo per il loro guadagno e non per quello di entrambi.

Mi serviva perciò qualcosa che mi aiutasse a capirci di più. Ho così avuto modo di conoscere Patrick DeWatt, l’ho seguito per un po’ e ho visto che scriveva cose chiare e interessanti.

Però, prima di acquistare il corso, ho fatto qualche ulteriore ricerca e alla fine mi sono deciso per l’acquisto del corso di Patrick.

Era quello che cercavo!!!!

Qualcosa che spieghi in modo chiaro, semplice e con dovizia di particolari il mondo del denaro. Ho particolarmente apprezzato i capitoli sulla diversificazione, sulla gestione delle assicurazioni e sulla pianificazione finanziaria.

Inoltre ho imparato che la parola “rischio” in finanza non ha sempre un’accezione negativa: è una misura che indica al risparmiatore quando, in teoria, è disposto a perdere su un certo investimento.

Carmelo Finocchiaro – Siracusa – impiegato settore IT

Ma vediamo in dettaglio cosa contiene il corso

1 – Investire da zero senza sbagliare! (Video)

Si tratta di un video “propedeutico” a tutto quello che dirò dopo, dove ti mostro quali sono le principali figure di riferimento nel mondo degli investimenti, i loro compiti e i loro limiti.

Inoltre, inquadreremo esattamente cosa è una consulenza finanziaria e quali sono le sue caratteristiche principali.

Infine, ti spiegherò tutti i vantaggi che otterrai diventando il consulente finanziario di te stesso, e quando e da chi, eventualmente, farti aiutare senza rischiare brutte sorprese.

2 – Guadagnare con le obbligazioni (Video)

Cosa sono le obbligazioni, quanti tipi ne esistono e come puoi investirci con profitto evitando i rischi.

Scoprirai come funzionano i vari tipi di obbligazioni statali (BOT, CTZ, BTP, CCT) e soprattutto quanto rendono. Menzionerò anche alcune obbligazioni governative non molto conosciute, ma interessanti: BOC, BOP, BOR.

Scoprirai come valutare le obbligazioni non statali: private, finanziarie, strutturate, eccetera. A chi sono adatte e quando è il caso di investirci.

Ti dirò come è possibile sapere con assoluta certezza, senza possibilità di farti fregare, come fare a scoprire il vero rischio di una certa obbligazione che magari ti interessa.

3 – Guadagnare con le azioni (Video)

Prima di tutto ti farò una panoramica chiara e semplice di cosa è un’azione, dei principali indici azionari e di come si valutano correttamente i diversi tipi di azioni.

Ti illustrerò poi cosa sono lo Split e il Riverse Split, in modo che diventi consapevole dei trucchi psicologici che le aziende utilizzano per piazzare le loro azioni a diversi tipi di risparmiatori (questa cosa che nessuno dice ti sarà utilissima!).

Infine, ti svelerò alcuni miei trucchi personali per decidere senza possibilità di errore su quali titoli investire con profitto.

4 – La diversificazione per investire al meglio (Video)

Cosa è la diversificazione? Perché non ne puoi fare a meno se hai davvero intenzione di investire con successo?

I diversi tipi di diversificazione, cosa sono e come usarli: Settoriale, Geografica, Amministrativa, Corporate e Governative.

Come scegliere in modo proficuo i titoli da mettere in portafogli: come puoi calcolare, in modo semplice e autonomo, il grado di rischio di ogni singolo titolo e come puoi calcolare il grado di rischio complessivo del tuo intero portafogli.

Infine, ti farò vedere alcune strategie pratiche per fare in modo che il rischio dei tuoi investimenti sia il più possibile vicino allo zero.

5 – I segreti di Fondi e SICAV per guadagnare (Video)

Cosa sono i Fondi Comuni d’Investimento, come funzionano e qual è il vantaggio reale di poterci investire. Ovviamente, scoprirai anche i vari tipi di fondi comuni (ce ne sono diversi), le loro caratteristiche e soprattutto il loro rendimento.

Cosa sono le SICAV? Quali sono le differenze tra un Fondo Comune “classico” e una SICAV? Conviene di più investire con un fondo comune, oppure con una SICAV?

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di entrambi? Come vengono erogati i guadagni in entrambi i casi? Di chi bisogna fidarsi quando si investe in una SICAV?

Come funziona il trattamento fiscale dei Fondi Comuni? Le tasse le devi pagare direttamente tu oppure no? Le differenze di trattamento tra Fondi italiani e Fondi stranieri (questa informazione è davvero importante e può farti guadagnare di più), e molto altro ancora…

6 – Tecniche avanzate di investimento (Video)

Cosa è il Piano di Accumulo Capitale (PAC)? Come funziona? Quando è opportuno investire con il PAC e quando invece no? Esempi pratici dei rendimenti medi che puoi realisticamente ottenere.

PIC (Piano di Investimento Capitale). Cosa è? Come funziona? Quando è opportuno investire con il PIC e quando invece no? Esempi pratici dei rendimenti medi che puoi realisticamente ottenere con il PIC.

E’ mediamente più efficiente il rendimento di un PIC o di un PAC? Con un esempio chiaro e pratico ti faccio vedere come stanno effettivamente le cose…

Infine, ti farò vedere le mie personali tecniche di massimizzazione degli investimenti che ti permetteranno di imprimere un effetto “catapulta” alle normali strategie di investimento. Nota bene: è estremamente difficile, per non dire impossibile, che otterrai queste informazioni da un promotore finanziario (ammesso e non concesso che le conosca).

7 – Gestire nel tuo interesse le assicurazioni (Video)

In cosa si diversificano le assicurazioni e perché? Scopri quale può essere l’assicurazione più adatta alle tue esigenze, e come “calibrarla” e gestirla nel migliore dei modi a seconda della tua situazione.

Cosa sono le assicurazioni sui debiti? Ti farò vedere come questa tipologia di assicurazione, quasi del tutto sconosciuta, può esserti estremamente utile…

Come fare a “trasformare” i tuoi soldi, in modo totalmente LEGALE e con una semplice assicurazione, così che diventino impignorabili, insequestrabili ed esenti da tasse di successione (per qualunque importo!).

I principali prodotti assicurativi, le caratteristiche che devono avere, a cosa servono, i loro pregi e limiti, e quando possono fare al caso tuo: Piani di Risparmio (o di accumulo senza scadenza), Piani Individuali di Pensione (PIP), Piani Individuali di Pensione Deducibili (TFR), Polizze Miste, Fondi Assicurativi.

8 – Come estinguere i debiti (Video)

Gli effetti reali dei debiti: come si comportano gli interessi passivi, il rapporto fra debiti e profitti, come aumentano gli interessi con il passare del tempo e da cosa dipendono realmente.

Scoprirai quali sono le emozioni che giocano un ruolo essenziale nel processo di indebitamento. Tantissima gente si indebita perché è all’oscuro di certi processi che avvengono nella mente, quando si utilizzano determinati strumenti di indebitamento…

Che tipo di mutuo ti conviene utilizzare di più fra le tante opzioni? Molto dipende da quello che è il tuo livello di reddito, in questa parte ti spiego perché.

Differenza fra tassi di ingresso e a regime, come evitare di perdere la caparra che hai dato all’agenzia immobiliare se il tuo mutuo non viene accolto, la rinegoziazione, la sostituzione e la surroga del mutuo.

9 – Pianificazione finanziaria vincente (Video)

Perché effettuare una buona pianificazione finanziaria può farti ottenere grandissimi benefici? Quali sono i 3 passi fondamentali da rispettare (sempre!) in modo da non sbagliare mai?

Come puoi fare a gestire nel modo migliore possibile il tuo TFR? E’ meglio farlo gestire dal tuo datore di lavoro, da un fondo di categoria, o da un istituto finanziario? Nota bene: la risposta corretta a questa domanda ha implicazioni molto importanti sul tuo futuro economico…

Infine: esempi chiari e concreti di come effettuare, nella pratica, una corretta pianificazione finanziaria. Quest’ultima parte è veramente interessante e può darti tantissimi spunti utili per quella che è la tua situazione attuale.

Ed eccoti altri 4 contenuti che ti do in regalo!

Le strategie degli speculatori (Video)

Si tratta di un video, introduttivo, al mondo degli investitori professionisti: gli speculatori, ovvero coloro che vivono (e spesso prosperano) utilizzando strategie di investimento molto avanzate.

Strategie che, in genere, non sono utilizzate dai normali risparmiatori/investitori a causa dell’elevato rischio e dell’alta preparazione tecnica che comportano. E’ molto importante che tu abbia questo tipo di informazioni.
 
Spesso infatti i normali risparmiatori/investitori perdono ingenti somme di denaro perché, mal consigliati, utilizzano strumenti da speculatore senza neanche esserne consapevoli…
 
Eccoti una carrellata veloce degli argomenti che tratto in questo prezioso video:
 

  • Quali sono le differenze fondamentali fra investimento al rialzo e al ribasso.
     
  • Cosa è la leva finanziaria e come puoi sfruttarla a tuo vantaggio?
     
  • I derivati: Future, Opzioni, Covered Warrant. Cosa sono, come funzionano, i vantaggi che offrono, i rischi reali e gli errori da non fare!
     
  • Il mercato immobiliare. Come investire negli immobili? Tutti i pro e i contro reali.
     
  • Cosa sono i fondi comuni immobiliari? Come funzionano? Quanto rendono? Quali sono i loro vantaggi?

 

I segreti del conto corrente (Video)

Un sacco di persone sono, purtroppo, all’oscuro di importantissime caratteristiche che ruotano intorno ai principali strumenti finanziari collegati ai conti correnti.

Proprio per questo motivo ho deciso di dare largo spazio alla trattazione degli assegni, in modo da dissipare ogni dubbio e dare istruzioni pratiche per non commettere errori che possono costare caro!

Seguiranno poi le 10 regole d’oro per non farti fregare quando utilizzi bancomat e carta di credito: semplici strategie e dritte utili per non incappare in brutte sorprese e ritrovarti con le tasche più leggere.

Infine, ti illustrerò chiaramente le principali voci del conto corrente (comprese quelle meno conosciute), le loro caratteristiche e tanti trabocchetti in cui potresti cadere senza rendertene conto.

I veri costi del risparmio gestito (Video)

Nel campo dell’investimento e del risparmio, a costi di commissione molto elevati non corrispondono sempre dei buoni servizi in termini di rendimento.

Qui analizzo quelli che sono i principali costi del risparmio gestito e, sopratutto, come essi vanno a incidere sui vari prodotti/servizi a cui potresti essere interessato.

Infine, ti farò un esempio pratico di come si calcolano i costi di commissione su un determinato investimento (è più semplice di quello che credi).

Reputo questo video estremamente utile, in quanto ti fornirà una consapevolezza superiore su molti meccanismi che si celano all’interno del mondo della finanza e del risparmio e che, se non conosciuti, possono spesso trarre in inganno…

Investire da Zero “le slide” (Immagini)

Per realizzare i video di “Investire da Zero” ho utilizzato un grande numero di slide per riassumere ed evidenziare quelli che, di volta in volta, sono stati gli argomenti trattati.

Ho così avuto l’idea di raccogliere tutte le slide del corso, suddividerle in modo ordinato per ogni singolo argomento e rendertele disponibili a parte.

In questo modo, avrai a portata di mano un sistema pratico, veloce e schematico per poter ripassare gli argomenti che ti interessano di più!

Le slide del video corso saranno un validissimo strumento che potrai utilizzare per avere le idee più chiare e non farti sfuggire tanti importanti dettagli per le tue strategie di investimento.

Quanto saresti disposto a pagare per ottenere tutte queste informazioni?

Facciamo il conto di quanto vale!

Ti sembrano Tanti? Attenzione: tu ora pagherai molto di meno!

Non sono assolutamente tanti e ti spiego perché!

Un consulente finanziario ha una parcella di circa 100 euro l’ora minimo. Considerando che una consulenza finanziaria a tutto campo per una famiglia media dura dalle 4 alle 6 ore di lavoro, si ha che una consulenza finanziaria viene a costare dalle 400 alle 600 euro.

Poi può essere che la paghi con il sistema a parcella come avviene nel caso dei consulenti fee only, oppure sono caricate nei costi di gestione dei prodotti che ti piazzano. Ma alla fine quella è la cifra che sborsi per una consulenza completa.

Tuttavia, siccome io l’opera l’ho creata una volta sola, anche se annualmente la vado ad aggiornare per mantenerla al passo con le nuove leggi che i vari governi si escono dal cappello, posso ovviamente tirare sul prezzo.

Ho deciso di farti pagare un terzo di quanto costerebbe una consulenza completa e quindi circa 200 euro.

Tuttavia, siccome ho aperto l’attività di vendita in proprio di recente e sfrutto la nuova legge per i regime forfettario che prevede l’assenza dell’IVA per i primi anni di attività, posso toglierti anche l’IVA e le spese di contabilità classiche e te la posso passare a 147 €.

Prendere o lasciare!

Ovviamente il prezzo è questo finché non cambiano le leggi (cosa che in Italia capita spesso) e mi costringono a rimettere l’IVA o altre imposte.

Quindi, non perderci tempo perché non so fino a quando il prezzo rimane fissato a 147 €!

Per farla breve, il prezzo lo fisso a 147 euro

Calcola, che questa cifra la paghi una volta sola ma imparerai a farti la consulenza finanziaria per tutta la vita.

In definitiva paghi un terzo del costo di una consulenza per risolvere i tuoi problemi per sempre!

Penso sia un prezzo onestissimo per un opera di tale portata e …Perché ce la dobbiamo raccontare giusta: chi non può permettersi di spendere 147 euro è evidente che non ha soldi per fare investimenti e quindi non se ne fa nulla del corso!

Ma se poi lo scopre il mio direttore di Banca?”

So che prima ho detto che mi hanno fatto una fatwa bancaria, ma tu non hai di che preoccuparti!

Nel mio caso ce l’hanno con me perché io sono del mestiere e apro gli occhi alla gente. Tu però sei una persona comune e quindi se ne fregano di ciò che pensi…

No che per loro non sia importante, ma semplicemente, hai un numero di conoscenze limitato mentre uno come me, che ha il blog, il canale youtube e sono del mestiere, posso raggiungere centinaia di migliaia di persone.

Altrimenti dovrebbero avercela con tutti quelli che frequentano i blog di finanza, leggono il sole 24 ore, studiano economia, eccetera. Capisci che non avrebbe senso.

“Ok, però sono comunque 147 euro da scucire…”

So che cosa stai pensando.

Lo so perché molti clienti me lo hanno detto privatamente per email e ho scoperto che è un problema diffuso.

Hai paura che lo venga a scoprire il tuo partner o i tuoi figli…

Magari tu personalmente il problema non lo hai, ma ci sono molte persone che quando devono comprare qualcosa devono dare conto e ragione alla moglie, al marito, ai figli, alla suocera, eccetera.

Magari la moglie voleva comprato un paio di scarpe nuove e gli hai detto di no, e poi vede che tu ti compri un corso… E giù con i casini!

Oppure tuo figlio voleva la playstation e non glie l’hai comprata, e poi scopre che tu spendi 147 euro per un corso e ti tiene il broncio per un mese.

Oppure ancora tuo marito voleva spendere di più per la macchina nuova e lo hai convinto a risparmiare …ma poi tu ti compri un corso e magari una borsa nuova e poi te lo rinfaccia!

Lo so, magari ti viene da ridere a leggere queste motivazioni, ma me li hanno scritte veramente, e pure in molti, quindi è un problema sentito.

Per tale motivo ho deciso di inserire il corso dentro una piattaforma online e rendere fruibile il corso da ovunque nel mondo. Basta avere una connessione internet e le chiavi di accesso, e puoi vedere quando vuoi, da dove vuoi, il corso.

Questo significa che non ti arriverà niente a casa di “compromettente”.

Niente DVD, niente materiale che può essere intercettato.

Appena prendi il corso ti arriverà un email con le credenziali, e potrai immediatamente iniziare a visionare il corso.

Non devi aspettare giorni che ti arriva qualcosa in casa, nessuno saprà che hai comprato qualcosa (la ricevuta è elettronica e la puoi richiedere via email), e quindi nessuno ti potrà tenere il broncio!

Certo, la spesa può spuntare nell’estratto conto se paghi in carta di credito, ma se paghi con il sistema paypal risolvi anche questo problema.

Quindi non ti preoccupare perché ho pensato a tutto. 😉

Mi chiamo De Demo Franco, vivo a Follina in provincia di Treviso e sono un imprenditore nel settore dell’arredamento.

Il settore finanziario è sempre stato di mio grande interesse e con tutti i modi ho cercato di mantenermi aggiornato su tutte le strategie di investimento.

Proprio per questo motivo grazie al corso di Patrick DeWatt ho avuto modo di approfondire, in modo semplice e chiaro, le conoscenze nel mondo finanziario.

Infatti Patrick, con le sue lezioni, mi ha aiutato a capire nel dettaglio molti aspetti di carattere strategico e quindi posso dire, con risultati alla mano, che per me investire oggi è tutto molto più semplice.

Ringrazio di cuore Patrick DeWatt e confido in sue nuove lezioni sugli investimenti.

Franco De Demo – Follina – Imprenditore

D’altro canto, che alternative hai?

Puoi non fare niente e rimanere come sei adesso

Non è un obbligo essere in grado di curare i propri interessi! Si può anche decidere di affidarsi al proprio consulente e alla propria Banca e incrociare le dita…

E’ quello che fanno quasi tutti in Italia.

Oppure, nel caso opposto

Puoi prendere una laurea in economia

Se sei in grado di farlo è sicuramente la scelta più efficace, in particolar modo sarebbe utile la specializzazione in scienze bancarie.

Il problema è che devi avere il tempo e la forza di volontà di arrivare a prenderla questa laurea.

In ogni caso costerebbe più di 147 euro…

Puoi farti assumere da una Banca come consulente e farti fare uno dei loro corsi

Si sa che è facile farsi assumere in Banca 🙂

Esiste, però anche il classico ever green che prevede di

Chiedere al classico amico che se ne intende

ma che non si sa perché gira sempre con la panda a metano.

Questo nel nostro paese capita spessissimo!

Il problema non è che gira con un catorcio di automobile. Possono esserci molti motivi per cui uno non può spendere soldi per girare con una bella macchina.

Il problema è che nel nostro paese tutti pensano di essere autorizzati a dare consigli anche se non si hanno le qualifiche per farlo.

Abbiamo così ministri del lavoro che non hanno mai lavorato, esperti di sport che non hanno mai praticato uno sport (i cosiddetti esperti da bar), eccetera.

Potresti puntare a quegli annunci fantasiosi di gente che guadagna 8000 euro al mese

Rigorosamente con pochi clic del mouse grazie ad un trucco che hanno scoperto e che ti diranno per pochi spiccioli.

Vabbè, non continuo perché altrimenti divento caricaturale.

Volevo solo farti notare che non è che hai alternative. O non fai nulla, o devi fare delle cose molto complesse, oppure ti affidi a sistemi poco raccomandabili…

Ciao Patrick, ti ringrazio perché “Investire da Zero” Mi è stato davvero molto utile. Io sono Carlo Provenzano, lavoro come dipendente in azienda e mi occupo di reti commerciali online.

Che dire riguardo al tuo corso? Sicuramente è molto completo e parecchio dettagliato. Per ora, da quando ho fatto il corso, ho aperto 2 PAC con le strategie da te fornite.

Ritengo che sia molto utile, perché ogni volta che ho bisogno di fare qualche operazione finanziaria posso andare a ripassare (anche se so che devo fare ancora molto). Insomma: il corso secondo me è davvero ottimo.

Carlo Provenzano – Canelli – Gestore reti commerciali online

Ma guarda i lati positivi!

Come pensi reagirà il tuo partner quando la vostra situazione patrimoniale e finanziaria sarà perfettamente sotto controllo?

E i tuoi figli? Non pensi vivranno più sereni in un ambiente famigliare economicamente solido?

Per non parlare dei tuoi suoceri, che anche se non lo ammetteranno mai, penseranno che la loro figlia ha fatto un affare, in fondo, a trovare uno come te.

E immagina la faccia dei tuoi cognati se le cose ti girano sempre bene…

P.S. – “Investire da Zero” rende semplice ottenere risultati: scoprirai come investire bene senza perdere tempo, denaro ed energie. Questo corso non viene venduto altrove, lo trovi solo su questo sito. Clicca qui per acquistare ora!
 
P.S. 2 – Non occorrono “requisiti speciali” per utilizzare “Investire da Zero” con successo. Anzi, resterai stupito dal vedere quanto è facile, grazie a questo corso, riorganizzare le tue finanze personali e familiari. Clicca qui per acquistare ora!
 
P.S. 3 – Dopo che avrai cliccato sul pulsante “Aggiungi al carrello”, o su uno dei link di acquisto, apparirà la pagina d’ordine dove potrai registrarti ed acquistare in completa sicurezza. Qualora hai già acquistato un altro corso presso questo sito internet, allora il sistema ti chiederà di loggarti e poi potrai procedere all’acquisto. E’ semplicissimo!
La transazione è sicura perché gestita da PayPal il metodo di pagamento online più sicuro, semplice e veloce al mondo (utilizzato da milioni di persone anche su eBay!).
 
Ti ricordo che questo prodotto sarà disponibile subito dopo averlo acquistato. Otterrai immediatamente le chiavi di accesso alla piattaforma e potrai consultarlo immediatamente sia da computer che da dispositivo mobile (smartphone o tablet), oppure anche tramite le smart TV. Non devi attendere la spedizione! Clicca qui per acquistare ora!

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.